Campane Tibetane

Campane Tibetane

pubblicato in: Benessere, Blog | 0

Presso Linea Quantica potrete trovare Iuri Ricci, il maestro che ci porta a conoscere meglio questa disciplina, le “Campane tibetane

Le campane Tibetane a Lucca

 

L’origine delle Campane Tibetane, rimane ancora oggi avvolta dal mistero. Le prime informazioni risalgono al 2000 A.C, nell’area Himalayana, tra Tibet, Mongolia, Cina, India e Nepal, dove le famose “Ciotole” venivano usate per cucinare, mangiare o per raccogliere offerte.
 Giunsero in Tibet dall’India, all’epoca del Buddha, quando le vie carovaniere dell’Asia, non venivano usate solo per il commercio, ma anche per diffondere la “Conoscenza e la Religione”; quella era l’epoca della cultura Pre-Buddista Sciamanica “Bon Po Himalayana” che regnava nell’antico Tibet e del “Prezioso Maestro”  Padmasambhava, considerato il primo e più importante diffusore del Buddhismo in Tibet, particolarmente del Vajrayana e il fondatore del Buddhismo Tibetano
Le Campane Tibetane, giungono a noi, attraverso il mondo del suono, nella sua forma primordiale ovvero quello della “vibrazione”.  
Oggi vengono prodotte nelle antiche montagne del Nepal secondo le antiche tradizioni,  (osservando le fasi lunari, le configurazioni astrologiche e recitando dei Mantra per ogni campana), attraverso una fusione di una speciale lega di  “7 Metalli Sacri”,  poste in relazione con  “7 Corpi Celesti” (Pianeti) del nostro sistema solare, con i” 7 Chakra” del corpo (umano e animale) ed “intonate”, su  determinate note (7 Note Musicali) collegate ad uno specifico  Chakra, secondo i vari sistemi di lettura (Sistema Vedico – Sistema Tibetano).

Le Campane Tibetane ci aprono ad una “visione olistica”  totalmente nuova, basata sul concetto di vibrazione fisica, mentale, emotiva e dei corpi sottili, al contrario della nostra cultura occidentale,  figlia di un approccio “positivista”, basata su fonti attendibili, scientifiche, lineari e praticamente da “emisfero sinistro”.
 La loro sonorità, è unica, religiosa, rituale e spirituale; rappresenta un potente strumento per entrare in rapporto con le energie dinamiche planetarie presenti in natura, armonizzando l’uomo con il cosmo  ed è uno dei più efficaci fondamenti per la meditazione ed il rilassamento. Il suono “vibrante” che viene percepito è dato dalla vibrazione sonora prodotta dallo “sfregamento” oppure dalla “percussione” delle Campane;  una lunga vibrazione di più note sovrapposte (poliarmonia), con una “risonanza di base” (timbro), che varia secondo l’intonazione della campana.
La valenza terapeutica del suono e del canto arriva a noi dall’antica Grecia, dalla Bibbia e dagli antichi Canti Indiani (Veda) e dai Mantra recitati ad alta voce, sussurrato o anche solo enunciato mentalmente, nel silenzio della meditazione.

Testo estrapolato da www.tibetanharmonia.net

 

L’attività con le Campane Tibetane

Massaggio sonoro:

Il Massaggio Sonoro parte dalla cura della stanza: silenziosa, armoniosa, con aroma terapia fatta di oli essenziali ed incensi Nepalesi, distesi a terra su un comodo futon.

La mia voce e l’armonia delle Campane Tibetane, ti guideranno verso un viaggio, nel profondo del tuo cuore, attraversando tutti gli stadi del rilassamento. I tuoi occhi diventeranno pesanti, piccole vibrazioni ai tuoi arti, le tensioni che si allentano…..è giunto il momento di partire. Buon viaggio!

Le Campane Tibetane vengono poste inizialmente a fianco del corpo, in corrispondenza dei Chakra, per dar vita ad un Bagno Armonico, dove sarete  immersi in Armonie segrete ed Ancestrali, dal suono antico e primordiale.  E’ il tuo corpo che parla, come per magia, creando una profonda connessione con il mio cuore, attraverso la respirazione, piccoli movimenti oculari e muscolari, creando lo spazio per posizionare la prima Campana Tibetana, a cui seguiranno le altre, che ti regaleranno leggerezza, serenità, profonda connessione con il tuo corpo ed un rilassamento profondissimo.

 

Concerti:

Scientificamente, il Suono, è generato dalla vibrazione di un corpo sonoro, che giunge a noi, come una variazione della pressione atmosferica  circostante, attraverso  onde di pressione sonora. Pensate, a delle piccole onde, come quelle generate dal lancio di un sasso in uno stagno; esse trasportano il suono, arrivando a noi attraverso l’orecchio esterno, da cui entrano i suoni, l’orecchio medio (il tramite tra interno ed esterno) e l’orecchio interno , ovvero l’elemento organizzatore, recettore di tutti i suoni.

Il Concerto di Campane Tibetane conduce l’ascoltatore, comodamente seduto o sdraiato,  nel Mondo Armonico di questi meravigliosi strumenti, non soltanto attraverso l’orecchio, ma con tutto il corpo, che si trasforma in un “Corpo Armonico-Musicale”.
Sentirete il suono grave, risuonare nella zona bassa del vostro corpo, (1°-2°-3° Chakra) irradiandosi fino alle gambe, come radici che scendono nel terreno, salendo  al 4° e 5° Chakra,  entrando in Con-Tatto con il vostro Cuore e la Gola, sincronizzandoli con i suoni percepiti sulla vostra pelle, fino ai suoni più acuti, piccolissimi, delicati, tra il 6° e 7° Chakra, calmando la mente ed i vostri pensieri.

 

Presso Linea Quantica Iuri suonerà le campane sia individualmente che in gruppo, segui i nostri eventi tramite il nostro calendario e per maggiori informazioni invece contattaci